Monferrato Dolcetto DOC

Monferrato Dolcetto DOC
Il nostro Monferrato Dolcetto ha buona struttura e gradazione alcolica superiore alla norma, è ottimo per il consumo quotidiano e abbinato ai piatti locali.
Marca: Cantina Cartasegna

In Cantina      In Tavola     Info Prodotto e Consegne a Domicilio

Il Dolcetto è un vino molto noto in Piemonte e Liguria ma poco conosciuto altrove sebbene venga coltivato in Monferrato fin dall’anno 1000. I terroir migliori si trovano ad Acqui, Alba, Asti, Diano d’Alba, Dogliani, Ovada e Langhe Monregalesi. Nel 1972 il Dolcetto di Ovada ottiene lo stato di DOC e successivamente quello di DOCG, come pure il  Dolcetto di Dogliani.
Dalle nostre parti è considerato il tipico vino da pasto, per il consumo quotidiano. In realtà è possibile trovare anche bottiglie più sofisticate e vocate anche all’invecchiamento.
Il nostro Monferrato Dolcetto DOC è un vino di pronta beva ma equilibrato in acidità e tannini: in virtù di una buona struttura e di una gradazione alcolica superiore alla norma, si presta tanto al consumo quotidiano quanto ad accompagnare ricette più elaborate, meglio se legate al territorio di origine.

Monferrato Dolcetto DOC - Cantina Cartasegna

  • Vitigno: minimo 85% Dolcetto, restante massimo 15% altri vini a bacca rossa autorizzati dalle province di Alessandria o Asti.
  • Zona di produzione: oltre 100 comuni nella provincia di Asti e altrettanti in quella di Alessandria.
  • Ambiente: sono indicati i terreni calcarei, collinari e i versanti soleggiati preferibilmente entro i 600 m di altitudine. Del tutto inadatti i fondovalle e i terreni umidi.
  • Caratteristiche: Colore rosso con belle sfumature violacee. Odore vinoso, intenso e molto fruttato. Sapore asciutto, lievemente acido e, a sorpresa, dal retrogusto amarognolo. Bisogna infatti chiarire che il nome “Dolcetto” è dovuto al sapore delle uve da cui deriva, mentre il vino è tutt’altro che amabile.
  • Titolo alcolometrico minimo: 11,00% vol. Il nostro Il nostro Dolcetto vanta una gradazione più alta: 12,50% vol.

In Cantina

  • Vinificazione: vinificato in recipienti di acciaio inossidabile a temperatura controllata.
  • Invecchiamento, affinamento e longevità: Il Monferrato Dolcetto può essere consumato già il primo anno di vita ma può anche essere tranquillamente conservato per 2-3 anni.

In Tavola

    • Degustazione: temperatura di servizio tra i 12° e i 15°.
    • Abbinamento: E’ facile da abbinare a tutti i piatti casalinghi, specie del territorio. Tra i primi si accompagna bene ai piatti di pasta conditi con ragù di funghi, carne rossa o selvaggina. In generale si sposa con tutti i piatti a base di carne rossa, anche grigliata, e con formaggi a pasta molle.
    • A noi piace così: A molti potrà sembrare un piatto davvero strano ma in Monferrato è tradizione mangiare i ravioli di carne in tazza a “c…lo nudo” (ovvero senza condimento) annaffiati col Dolcetto. Ai più i più temerari suggeriamo anche di provare il minestrone di verdure freddo con mezzo bicchiere di Dolcetto… sì, intendiamo proprio nel piatto non nel bicchiere accanto.

Monferrato Dolcetto e ravioli "a culo nudo"

Info Prodotto e Consegne a Domicilio

Il Monferrato Dolcetto DOC è disponibile in confezioni da 3, 6 o 12 bottiglie da 0,750 litri e bottiglie magnum da 1,5 litri.

Consegniamo gratuitamente (ordini da minimo 12 bottiglie), con mezzi propri nelle province di GenovaSavonaAlessandria e nell’area metropolitana di Milano.

Per tutte le altre località effettuiamo spedizioni tramite corriere: il prezzo della consegna può variare in funzione del quantitativo ordinato.

Per ordini e informazioni sui prezzi e sulle consegne a domicilio visitate la sezione “Contatti“.
Torna a inizio pagina