Archivi tag: video

Signori del vino: l’italia enoica in tivvù… ma oltre oceano ci si diverte di più (Plonk)

signori del vino rai 2Effetto Expo 2015: il MIPAAF (Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali) sponsorizza il vino in televisione e così nasce la trasmissione “Signori del vino“, viaggio in 10 tappe e 10 puntate a cura di Marcello Masi, direttore del Tg2 e del suo vice, Rocco Tolfa e con la partecipazione di Marco Simonit, agronomo e potatore, anzi “preparatore d’uva”.

In ogni puntata scopriamo i vini tipici di una regione attraverso le parole di quei personaggi che hanno saputo interpretare e “coltivare” la tradizione vitivinicola del nostro paese.
Beh scopriamo è forse un po’ troppo… intuiamo.
La trasmissione è piuttosto breve e necessariamente un po’ superficiale (qui il commento di Aldo Grasso e qui un post di Intravino) ma, in mancanza di meglio…, se non avete avuto l’occasione di seguirla su Rai 2, potete vedere tutte le puntate nell’archivio “programmi on demand” del sito di mamma Rai.
E comunque l’incipit della prima puntata, in Piemonte, con la citazione di Soldati è davvero un bellissimo invito a conoscere il territorio di cui il vino è espressione

“Il vino è come la poesia, che si gusta meglio, e che si capisce davvero, soltanto quando si studia la vita, le altre opere, il carattere del poeta, quando si entra in confidenza con l’ambiente dove è nato, con la sua educazione, con il suo mondo.
La nobiltà del vino è proprio questa: che non è mai un oggetto staccato e astratto, che possa essere giudicato bevendo un bicchiere, o due o tre, di una bottiglia che viene da un luogo dove non siamo mai andati.”
(Mario Soldati, “Vino al Vino”)

Beh, almeno in questo, la trasmissione di Rai 2 può funzionare: ingolosisce senza dare molta soddisfazione e quindi fa venire una gran voglia di partire alla scoperta dell’Italia del vino… certo siamo ancora lontani da un’esperienza come quella australiana di Plonk.

Plonk è il titolo di una serie australiana che racconta le disavventure di una troupe televisiva in giro per il paese per realizzare un programma sulle eccellenze del vino. La troupe è formata da un manipolo di faciloni che incappa in una serie di disavventure e gaffes con vere personalità del mondo del vino australiano che pertanto viene rappresentato con una verve autoironica notevole (plonk è un’espressione gergale per indicare un vino ordinario, da poco).
Nata originariamente nel 2014 come una serie di soli 5 episodi per il web, Plonk è diventato una serie televisiva alla sua seconda stagione. Il mix di risate, ironia, bellissimi paesaggi e di sapori, comunque evocati, di cibi e vini, risulta ben più conivolgente del celebrativo “I signori del vino” ma, per ora, accontentiamoci…

Il vino è…

Il dizionario (Zingareli/Zanichelli) definisce in estrema sintesi il vino come una “bevanda alcolica ottenuta dalla fermentazione del mosto d’uva“. Tuttavia chi apprezza il vino sa quanto riduttiva sia tale definizione che lascia fuori tutta la straordinaria esperienza sensoriale, emotiva e intellettuale che porta con sé l’assaporare un buon vino.
Allora abbiamo cercato altre definizioni, poetiche, e ne abbiamo trovate diverse che descrivono quel tratto di profonda umanità che connota tutto il ciclo vitale del vino dalla coltivazione e vinificazione all’assaggio e alla condivisione.
Le nostre definizioni preferite le abbiamo raccolte in questa pagina e montate in un piccolo video.

Il vino è una specie di riso interiore che per un istante rende bello il volto dei nostri pensieri
[Henri de Régnier]

Il vino è un composto di umore e luce
[Galileo Galilei]

A volte il vino è la manifestazione liquida del silenzio
[Louis Sepulveda]

Il vino, specialmente in Italia, è la poesia della terra
[Mario Soldati]

Il vino è poesia imbottigliata
[Robert Louis Stevenson]

“Il vino è il canto della terra verso il cielo”
[Luigi Veronelli]

Il vino è uno dei maggiori segni di civiltà nel mondo
[Ernest Hemingway]

[Il vino] E’ come una carezza segreta che mi risveglia ricordi
[James Joyce]

Il vino è il più certo, e (senza paragone) il più efficace consolatore
[Giacomo Leopardi]

Il vino è talvolta una scala di sogno
[Antonio Machado]

Un buon vino è come un buon film: dura un istante e ti lascia in bocca un sapore di gloria; è nuovo ad ogni sorso e, come avviene con i film, nasce e rinasce in ogni assaggiatore
[Federico Fellini]